Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

SERIE A: UN NAPOLI TUTTO CUORE E MUSCOLI SUPERA IL BARLETTA

Postato il

CIBS_2017_dfg_07307

Dopo la sonora confitta contro il Catania Beach Soccer , oggi per il Napoli è il test veritàcontro una formazione in salute come quella del Barletta reduce da due vittorie nelle prime due giornate e quindi a punteggio pieno nel Girone B della Serie A di beach soccer 2017.
Il Napoli scende in campo con la consapevolezza che fare una vittoria oggi sarebbe un grande e decisivo passo in avanti verso la corsa alle Final Eight di SanBenedetto Del Tronto
Napoli che parte subito forte con la conclusione di Kuman dopo pochi secondi che però è centrale e quindi facile preda del portiere Di Candia ,
Al 2 minuto è una punizione di Kuman a portare i partenopei in vantaggio con una conclusione precisa che finisce all’incrocio dei pali, Di Candia può solo ammirare la prodezza dello spagnolo che trova la prima rete stagionale, la reazione del Barletta è nella conclusione del numero 4 Zingrillo che esplode una conclusione dalla media distanza che inganna Merola con l’aiuto di un rimbalzo del pallone sulla sabbia, risultato che quindi torna in parità al 6 minuto del primo tempo.
Lucio spreca la palla del 2-1 a 4’secondi dalla fine dopo un grande assist di Scarparo di testa, ma la palla schizza sopra la traversa salvando il Barletta dal 2-1, ancora Lucio poi da calcio di punizione potente ma centrale impensierisce la difesa pugliese ma il tempo effettivo non lasciascampo ai partenopei per chiudere il primo tempo in vantaggio.
Secondo tempo che si apre con un Napoli determinato a portarsi in vantaggio , l’errore sottoporta di Kuman ,che di testa non trova lo specchio della portane è la prova lampante delle intenzioni partenopee che colpiscono con Lucio un palo grazie ad una rovesciata che si stampa sul palo salvando ancora una volta i ragazzi biancorossi concludendo così un secondo tempo che ha visto i ragazzi di Sannino all’attacco ma non sufficientemente cinici da portarsi in vantaggio.
Terzo tempo ancora con un Napoli arrembante con Kuman che sprara una cannonata in che colpisce il portiere Di Candia che fortunosamente salva ancora una volta la porta pugliese, , ma è la stoccata di testa di Fiore al minuto quattro del terzo tempo a sancire il vantaggio targato Napoli con un colpo di testa da posizione defilata che scavalca Di Candia che può solo ammirare il pallonetto che si insacca alle sue spalle, in successione un contropiede del Napoli portato avanti di prepotenza da Fiore porta al rigore per i partenopei che nei piedi di Carlo Fiore trovano il 3-1. E’ un Napoli che ha trovato il coraggio necessario per colpire anche una traversa su rovesciata di Capobianco, partita che vive momento di stallo con il Barletta che raramente si affaccia nella metà campo partenopea , Merola ad un minuto dalla fine chiude la saracinesca sul tiro ravvicinato di Zingrillo mentre Fiore approfitta di unagrossa ingenuità sullo scadere della difesa del Barletta portando il Napoli sul 4-1.
CIBS_2017_dfg_07183
NAPOLI-BARLETTA 4-1 (1-1; 0-0; 3-0)
Napoli: Merola, Guadagno, Fiore, Luongo, Scarparo, Mazzone, Kuman, Lucio Carmo, Capobianco, Tiago Batalha, Netti, Sannino. All: Sannino
Barletta: Dicandia, Diella, Colella, Zingrillo, Riondino, Miccoli, Curci, Capossele, Condorelli, Salvemini. All: Dibenedetto
Arbitri: Matticoli (Isernia) e Gosetto (Reggio Calabria)
Reti: 2’pt Kuman (N), 5’pt Zingrillo (B), 4’tt Fiore (N), 5’tt rig. Fiore (N), 12’tt Fiore (N)
Ammoniti: Lucio Carmo, Sannino (N), Dicandia (B)
Espulso: al 5’tt Condorelli (B)
CLASSIFICA: 9 punti Catania; 6 Terracina, Canalicchio Ct, Napoli, Barletta; 3 Sicilia; 0 Ecosistem Cz, Lamezia, Atletico Licata
Annunci

SERIE A: CATANIA TROPPO FORTE, NAPOLI BATTUTO

Postato il

Seconda giornata di Serie A , nella splendida cornice della Beach Arena di Castellammare CIBS_2017_dfg_03749del Golfo si affrontano Napoli e Catania , entrambe vincitrici nella prima giornata ed oggi alla ricerca di altri 3 punti fondamentali in vista della qualificazione alle final eight
Catania che parte subito forte con la conclusione di Bruno Xavier da calcio di inizio poi con la rovesciata di Palmacci , in entrambe le occasioni Merola è attento e para senza troppe difficoltà. Al 4’ minuto è Bruno Xavier ad aprire le marcature direttamente  da punizione con un tiro preciso che si insacca alla destra di Merola.
La reazione del Napoli non si concretizza in tiri in porta ed è quindi il Catania ad approfittarne al 9’ è Spada che impensierisce Merola con un tiro dalla sua area  ma il tiro potente non inquadra la porta, il raddoppio del Catania porta  ancora la firma di Bruno Xavier che sfrutta un bel passaggio in ripartenza di Ott, andando in rete con una staffilata rasoterra, allo scadere del primo è sui piedi di Lucio Carmo la palla per accorciare le distanze, ma il portoghese non è rapido e spreca una ghiotta occasione.
Catania che inizia il secondo tempo all’attacco , il rapace Palmacci sfrutta un’indecisione di Mazzone e appoggia in rete la rete del 3-0 per gli etnei, la reazione è nella sforbiciata di Capobianco che finisce in rimessa dal fondo non distante dalla porta difesa da Paterniti.
Catania che trova con una perla di  Corosiniti la rete del 4-0 con una punizione spettacolare che si infila di potenza e precisione all’incrocio della porta di Mazzone.Napoli che da segni di reazione con Fiore che tenta di riportare in partita i partenopei con una punizione defilata che colpisce sfortunatamente l’incrocio a portiere battuto, ancora Napoli al minuto 8 del secondo tempo con Kuman a renderersi pericolosa con una conclusione che si spegne di poco a lato, Catania anche fortunato dopo che Lucio fallendo un calcio di punizione da distanza ravvicinata trova a 1 secondo dallo scadere la deviazione di testa fortunosa e vincente di Zurlo che porta il risultato sul 5-0 alla fine del secondo tempo.
Non manca all’appello il gol di Fred al 2’ minuto del terzo tempo con un tiro di precisione a giro che insacca l’incolpevole Merola portando a 6 le reti per i siciliani ,il Napoli quindi si sveglia e con uno scatto d’orgoglio va in rete con Kuman che aggira Spada e di destro insacca per il 6-1, al 6’ minuto è l’acrobazia di Zurlo a firmare la settima rete del Catania , la rovesciata dell’attaccante della nazionale italiana batte sulla sabbia impennandosi traendo in inganno Merola , il Catania sembra indemoniato infatti entra nello score dei marcatori anche lo svizzero Ott che di testa su preciso passaggio di Palazzolo trova l’ottava ed ultima marcatura per i siciliani.
Ufficio Stampa

SERIE A: NAPOLI CHE PARTENZA!

Postato il

Una partenza da 10 e lode quella del Napoli che vince per 6-1 ai danni del Lamezia nella prima giornata di Serie A.

Una gara che ha visto il Napoli vincere e convincere con determinazione e spirito di sacrificio per ognuno dei ragazzi azzurri che hanno interpretato nel migliore dei modi la

gara d’esordio.

19642519_819892674852780_3652922725981122657_n

Va in doppietta Capobianco autore di due reti da vero bomber, prima con una conclusione improvvisa poi con una rapace acrobazia che batte sul tempo l’estremo difensore avversario insaccando in rete. Nel tabelloni dei marcatori rientrano anche Lucio Carmo con una rete di testa , Luongo su rigore e Guadagno all’inizio del secondo tempo con una potente e precisa conclusione.

Oggi la sfida è quella delle grandi occasioni contro la DomusBet Catania che nella prima giornata ha battuto il Licata per 13-0 , dando sin da subito un chiaro segnale al girone.

Diretta streaming a partire dalle ore 16,30 sulla fanpage ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti

NAPOLI-LAMEZIA 6-1 (1-0; 1-1; 4-0)
Napoli: Merola, Guadagno, Fiore, Luongo, Scarparo, Mazzone, Lucio Carmo, Capobianco, Batalha, Netti, Sannino.
Lamezia: D’Augello, Miceli, Notaris, De Nisi, Arcuri, Morelli, Martinez, Muraca, Mercuri, Curcio, Gallo, Piazza. All: Pellegrino
Arbitri: Pancrazi (Ragusa) e Rossetti (Reggio Emilia)
Reti: 8’pt Capobianco (N), 1’st Guadagno (N), 10’st Miceli (L), 4’tt Lucio Carmo (N),12’tt Luongo (N), 12’tt Capobianco (N)
Ammoniti: De Nisi (L)

Focus: Aspettando la prima tappa

Postato il Aggiornato il

logo-beachSoccer

Ormai mancano meno di 2giorni all’esordio in campionato degli azzurri , dove giocheranno la loro prima partita di campionato contro una squadra temibile come il Lamezia per poi affrontare la corazzata Catania ed infine la domenica il Barletta. Le 3 compagini arrivano alla prima tappa di Serie A in programma dal 30 Giugno al 2 luglio a Castellammare del Golfo (TP) in piena forma dopo le prime gare di Coppa Italia che sono servite per mettere benzina nelle gambe e per studiare gli avversari. Ecco un resoconto delle squadre che affronteranno i partenopei in questa tappa:

LAMEZIA – La squadra calabrese ha ben impressionato in coppa Italia dove ha chiuso la competizione con 2 vittorie e 2 sconfitte , le vittorie sono arrivate contro squadre “abbordabili” come Livorno e Romagna , mentre le sconfitte arrivano contro squadre proiettate al giocarsi titoli importanti come Pisa e Terracina.

CATANIA – Una stagione per ripartire dopo gli insuccessi della passata stagione , oggi il Catania è una squadra completa in ogni reparto , il mercato operato fino adora è stato sontuoso infatti le prestazioni in Coppa hanno lasciato ben pochi dubbi , questo Catania ha le carte in regola per divertirsi davvero in questa Serie A 2017.

BARLETTA – In Coppa non hanno brillato se non contro la Vastese che ha perso di misura di 2 reti nella goleada contro i bianco rossi (gara che è finita 9-11), poi tutti risultati che hanno decretato la sconfitta di un Barletta che ha sfruttato la Coppa Italia per ritrovare gamba e gioco, arriva alla 1°tappa con 3 scontri sulla carta abbordabili (Catanzaro,Licata e Napoli) , potrebbe essere la sorpresa di questo campionato.

QUI NAPOLI– I partenopei sotto le fatiche del prof.Russo stano preparando in casa al Lido Varca D’oro la settimana prima della tappa. In Sicilia si rivedranno gli “stranieri” Lucio,Tiago e Kuman , quest’ultimo farà il suo esordio con i partenopei in questa stagione dopo il bel torneo di preparazione disputato a Basilea, mentre dall’infermeria ottime notizie per Marco Conte che potrebbe tornare nel giro di pochi giorni disponibile alla corte di Mister Sannino che ha dichiarato: “Vedo nei miei ragazzi una determinazione che mi fa ben sperare , sono convinto che queste prime 3 giornate saranno cruciali per il nostro cammino , affronteremo squadre che hanno più esperienza di noi ma venderemo cara la pelle “ – afferma Sannino :” Credo che il Girone B possa riservare più sorprese rispetto al Girone A , dove le prime 4 della classe difficilmente steccheranno , nel nostri girone ci sarà grande bagarre per accaparrarsi i posti e i punti necessari per l’accesso alle final Eight”.

 

Pasquale Mazzone premiato al Galà Aic 2017

Postato il Aggiornato il

19510659_1176756249136824_4483041151134392046_n

Nella cerimonia annuale dell’Associazione Italiana Calciatori del Calcio Dilettantistico,
tenutasi al Teatro Umberto I di Nola (NA), il nostro portiere Pasquale Mazzone è stato inserito e premiato nella Top 11 del gruppo C di Promozione.

Un grande riconoscimento per un professionista esemplare al quale noi del Napoli Beach Soccer ci teniamo a fare i più sinceri complimenti per il prestigioso traguardo raggiunto.

Un ringraziamento va inoltre all’organizzatore Antonio Trovato che ha fatto un grande “in bocca al lupo” durante la cerimonia  a noi del Napoli Beach Soccer per l’imminente inizio di stagione.

cuorepa

Ecco dove saranno trasmesse le prime 3 partite di campionato.

Postato il Aggiornato il

camera

Le prime 3 partite di campionato del Napoli Beach Soccer saranno trasmesse in diretta Live dalla Beach Arena di Castellamare del Golfo.

 

 

Sarà possibile vederle su diverse piattaforme , nello specifico:

Venerdi 30 Giugno ore 19 • Napoli – Lamezia in diretta sulla Fanpage del Napoli Beach Soccer 

Sabato 1 Luglio ore 16,30 • Napoli- Catania in diretta sulla Fanpage Facebook Lnd, Corriere dello sport.it e Repubblica.it

Domenica 2 Luglio ore 11,30 •
Napoli Barletta in diretta sulla Fanpage Facebook Lnd, Corriere dello sport.it e Repubblica.it